Le Valutazioni Discutibili delle Redazioni nella 36esima Giornata di Serie A

IL CASO RISPOLI-LAMANNA

Un piccolo polverone ha sollevato la rete del Palermo di Rispoli.

Il terzino rosanero effettua un colpo di testa con una potenza tale da impensierire Lamanna.

Il portiere del Genoa, nel tentativo di evitare la rete, cerca di portare il pallone sulla linea ma non ci riesce.

La Goal Line Tecnology beffa Lamanna il quale pensava di aver salvato il Genoa.

Quindi rete dell’1-0 è al 100% di Rispoli perchè ha chiaramente indirizzato il pallone in porta.

Non è da considerare come autogol il tentato salvataggio sulla linea di Lamanna.

CAPITOLO ASSIST

LAPADULA: non è assolutamente assist perchè il gol del pareggio rossonero è una chiara azione personale di Deulofeu.
Riceve il pallone da Lapadula, poi lo spagnolo stoppa il pallone, lo tocca una seconda volta per aggirare l’avversario che stava intervenendo in scivolata e, infine, calcia in porta.

NAINGGOLAN: anche in questo caso non è assist.
El Shaarawi tocca ripetutamente il pallone prima di tirare in porta rendendo vano il passaggio del centrocampista belga

 

CAPITOLO VOTI

DE ROSSI: Napoli mostra il braccino corto riguardo la prestazione di De Rossi.
Gara praticamente perfetta del centrocampista giallorossa, sbaglia poco o nulla e segna il gol della riscossa romanista.
Il 6,5 non rispecchia l’ottima prestazione di De Rossi. Giusto il 7,5 della Gazzetta


BASELLI
: generosità ingiustificata da parte della Gazzetta.
Assegna al centrocampista un 5,5 che, purtroppo, non merita.
Il Napoli non ha dato respiro a Baselli il quale non ha avuto la libertà di creare gioco lasciando gli attaccanti granata isolati in avanti.
Un 4,5-5 ci stava tutto.

DE PAUL: forse è l’unico dell’Udinese che ha provato ad impensierire il Crotone ma non abbastanza.
Il voto giusto sarebbe la media tra la valutazione generosa della Gazzetta (6) e quella punitiva di Napoli (5) quindi un 5,5.

BAHEBECK: Se non avesse avuto una stagione costellata dagli infortuni, forse il Pescara avrebbe fatto un cammino diverso, avrebbe almeno lottato per la salvezza.
Ottimo lavoro dell’attaccante francese a Bologna, non abbastanza per la Gazzetta che gli assegna un misero 6.

NESTOROVSKI: l’attaccante macedone era in versione vacanziera ieri.
Ci mancava solo che si presentasse in campo con le infradito.
Giusto il 5 di Napoli per la prova scialba offerta dal giocatore rosanero, inspiegabile il 6 della Gazzetta.
Mi sa che il pagellista della Gazzetta ha organizzato la vacanza con Nestorovski.