Sviste e Valutazioni Discutibili delle Redazioni nella 28esima Giornata




Questa giornata è stata caratterizzata da alcune decisioni arbitrali che hanno scatenato un sacco di lamentele e alzato un polverone gigantesco.

Se la carta stampata avesse dedicato tutto questo tempo per dare risalto ai gol e alle giocate il quale hanno reso bello questo turno di campionato, forse sarebbe stata una santa cosa.

CAPITOLO ASSIST

  • Un po’ di dubbi ha sollevato la decisione di alcune redazioni riguardo la non assegnazione dell’assist a Nainggolan.
    Solo Milano ha dato il +1 e non ha tutti i torti visto che Dzeko ha stoppato la palla e ha calciato in porta.
    Nella maggior parte dei casi, questo sarebbe un assist ma, come ben sapete, le decisioni sono a discrezione dei giornalisti o dei pagellisti.
    Se non l’hanno assegnato, avranno le loro ragioni.
  • Caso simile anche in Lazio-Torino dove Lulic ha firmato l’assist del 3-1 a Felipe Anderson.
    Le redazioni, all’unanimità, hanno dato il +1 al bosniaco.
    Questo è un caso limite perché il terzo gol della Lazio poteva essere considerato un’azione personale però è anche giusto concedere il bonus a Lulic perché manda in porta il brasiliano.
  • Non è assolutamente assist quello di Spinazzola.
    Il gol di Freuler è un’azione personale.




CAPITOLO VOTI

  • Non sappiamo se la Gazzetta ce l’abbia con Bacca perché non merita un misero 6.
    Buonissima prova del colombiano contro un avversario dalla difesa ermetica.
    Giusto il 7 assegnato dalla redazione di Napoli.
  • Un po’ di polemiche ha sollevato il 5,5 assegnato da Milano a Szczseny.
    Se il voto leggermente insufficiente è riferito al goffo intervento sul gol annullato di Nestorovski, siamo alle comiche.
    Non si può giudicare la prestazione di un calciatore per un errore compiuto in un azione giudicata irregolare dall’arbitro.
    Se fosse stato regolare il gol del Palermo, questo voto sarebbe giustificato.
  • L’Olimpico non piace a Belotti.
    Contro Roma e Lazio ha steccato clamorosamente ma la Gazzetta ha deciso di premiarlo con un 6,5.
    Giudizio piuttosto generoso che stona con la prova scialba offerta dall’attaccante granata.

CASO PELLISSIER-BIRSA: Il gol è da assegnare a Pellissier perché spizza la palla quel tanto che basta da beffare il povero Skorupski.
Niente +3 per Birsa ma solo un +1 per l’assist.