Super Mertens col Belgio ! Higuain male




Brillano le stelle straniere della nostra Serie A che illuminano il cammino delle loro rispettive nazionali.

Ci sono delle eccezioni dove la luce è stata offuscata oppure era proprio spenta.

L’Inter si ritroverà ad Appiano Gentile alcuni giocatori in vena realizzativa e in ottima forma: Brozovic ha segnato con la sua Croazia una doppietta decisiva per sconfiggere l’Islanda; Jovetic, nonostante il pessimo risultato rimediato in Armenia, continua a fare gol con il Montenegro; Miranda si è rivelato un muro insormontabile contro l’Argentina.

Non si può dire lo stesso di Murillo che ha mostrato un po’ di insicurezza mentre Perisic si è reso protagonista con un cartellino rosso per un’entrata da codice penale.

Più buffa l’espulsione di Dzeko che, da terra, sfila i pantaloncini di un giocatore della Grecia lasciandolo in mutande.

In terra ellenica, solo per questo si è fatto notare l’attaccante bosniaco.

Al contrario di Pjanic il quale la sua punizione ha mandato temporaneamente in visibilio la Bosnia con la complicità di Karnezis.

Il compagno di scorribande di Dzeko, Salah, timbra costantemente il cartellino con la nazionale egiziana.

Elemento imprescindibile per l’Egitto per fare una bella figura nella prossima Coppa d’Africa.

Non lo dite a Spalletti che per un mese non avrà la freccia del deserto.

Mertens è stato un incubo per la difesa dell’Estonia.




Il folletto belga è stato il mattatore della serata con gol, assist e giocate d’alta classe.

La Slovacchia ringrazia Hamsik e Kucka, autori di due splendide reti.

Continua il magic moment di Kurtic che contribuisce alla vittoria della Slovenia a Malta con un assist al gol di Verbic mentre continua il momento no di Higuain.

Partita anonima per il 9 della Juventus che rischia di partire dalla panchina nell’importante match di mercoledì contro la Colombia di Cuadrado.

Quest’anno gioca ad intermittenza con i bianconeri ma nella nazionale svizzera, Lichtsteiner è quell’elemento di cui non ci si può fare a meno.

Lo ha dimostrato segnando contro le Far-Oer.




Nell’altra parte di Torino non segna solo Belotti ma anche Martinez.

L’attaccante venezuelano ha sigliato una bella tripletta contro la Bolivia.

Mihajlovic potrà contare anche sul suo apporto nelle prossime gare di campionato.