Napoli: obiettivo ottavi di finale raggiunto!




La partita che i napoletani e i calciofili italiani aspettavano dal Napoli: la prova gagliarda, devastante e perfetta che serviva per ottenere la qualificazione agli ottavi di Champions.

Gli uomini di Sarri hanno mostrato il meglio in un campo difficile come il “Da Luz” di Lisbona.

La compattezza dei partenopei ha fatto la differenza che ha concesso poco al Benfica.

L’unico neo è stata la leggerezza di Albiol il quale ha portato i portoghesi ad accorciare le distanze nel finale.

Per il resto, di rado, il Napoli ha commesso sbavature.

Il pallino del gioco l’hanno avuto i partenopei per tutto l’incontro che, a più riprese, nel primo tempo hanno provato a passare in vantaggio ma Gabbiadini non è letale sotto porta.

I portoghesi cercano di creare un dispiacere alla difesa azzurra però non è serata per gli attaccanti in maglia rossa apparsi timidi.

La svolta arriva in un altro campo, quello di Kiev.

Il Besiktas che poteva dare fastidio al cammino del Napoli verso gli ottavi, perde clamorosamente contro gli ucraini ultimi nel girone. Il risultato nefasto dei turchi porta serenità ad entrambe le squadre che sentono la qualificazione ormai in tasca.

A rendere ancor più bella la serata ci pensa Callejon che, con freddezza, trafigge la retroguardia avversaria e porta il Napoli in vantaggio.




La rete dello spagnolo è stata un sollievo per la squadra di Sarri mentre quella di Mertens manda in estasi i tifosi napoletani giunti in Portogallo.

Gol da vero fuoriclasse del trequartista belga il quale, in Champions, timbra il cartellino con costanza.

Non si può dire lo stesso in campionato dove i fantallenatori aspettano qualche rete in più da lui.

Da segnalare, l’ottima prova di Diawara.

Personalità da vendere e uomo prezioso a centrocampo.

Recupera una marea di palloni ed è abile anche in fase d’impostazione.

Il Napoli ha trovato un tesoro.

Adesso si spera che l’urna di Nyon sarà benevola per gli azzurri.

Vedendo le seconde classificate, ci vorrà un intervento divino di San Gennaro.