I Migliori della 25esima Giornata di Serie A: Dybala, Gabigol e il ritorno di Zeman




In questa giornata appena trascorsa, è veramente riduttivo premiare un solo giocatore.

Addirittura ci siamo allargati premiandone 3 e tra questi c’è anche un allenatore perennemente discusso ma apprezzato da molti.

I giocatori sono Dybala e Gabigol mentre il mister in questione è Zdenek Zeman.

A Pescara gridano al miracolo perché 5 gol erano abituati a subirli non a farli.

La presenza del boemo ha dato nuova vita ai calciatori abruzzesi che con Oddo erano vicini all’estrema unzione.

I pochi allenamenti con Zeman sono bastati per rivitalizzare un gruppo che sembrava destinato a terminare il campionato come squadra materasso.

Non si è ancora visto lo stile di gioco prettamente zemaniano però si comincia a intravedere qualcosa che ai tifosi pescaresi ha riportato alla mente quello squadrone il quale, 4 anni fa in B, fece sfracelli e in rosa annoverava giocatori del calibro di Insigne, Immobile e Verratti.

C’è chi chiede a Zeman la salvezza, un impresa quasi impossibile ma nel calcio, mai dire mai.

Vedremo se avverrà questo autentico miracolo sportivo.

L’Inter può finalmente gioire ad una rete di Gabigol nello stesso stadio dove un grande numero 9 nerazzurro firmò la sua prima segnatura in Italia.

Nessun paragone tra Gabigol e Ronaldo perché sono attaccanti diversi però questo gol può sbloccare il brasiliano e magari Pioli potrebbe iniziare a schierarlo dal primo minuto.

Una rete pesante del numero 96 nerazzurro in una gara non eccezionale dell’Inter.




Lo 0-0 era scomodo viste le vittorie di Atalanta e Lazio, serviva un’illuminazione per riuscire ad aprire la cassaforte felsinea.

Banega porta la luce all’Inter, D’Ambrosio confeziona il cioccolatino che Gabriel deve solo scartare.

Gioia irrefrenabile del ragazzo ex Santos che subito va a prendersi l’abbraccio dei tifosi il quale lo hanno sempre sostenuto nonostante lo scarso minutaggio.

Chi lo ha venduto a gennaio, forse si starà mangiando le mani mentre tanto di cappello a chi lo ha confermato.

Può ancora regalare qualche bonus importante.

La Juventus suona l’inno alla Joya.

Passato il periodo sfortunato, Allegri si gode un Dybala stellare pronto a colpire anche in Champions ad Oporto.

La sua punizione contro la sua ex squadra è una perla di assoluta bellezza che ha fatto ricordare i calci piazzati di Pirlo.

Di certo, l’ex numero 21 bianconero sarebbe fiero di lui.

Può ancora sorridere Allegri pensando alla perfetta sintonia che c’è tra Higuain e Dybala.

La sfida contro il Palermo è servito per rendere il binomio argentino più solido e affiatato.

Gli spettatori presenti allo Juventus Stadium possono garantire che l’HD funziona benissimo.