Il Migliore della 22esima Giornata di Serie A: Falcinelli




Il Crotone prova a dare un senso al suo campionato cercando quella che sarebbe davvero un’impresa, ovvero centrare la salvezza.

Nonostante la vittoria contro l’Empoli, rimane ancora una chimera raggiungere la squadra toscana, distante 8 punti, ma con un Falcinelli in condizione straripante si può tentare il colpaccio.

Quei pochi che a inizio stagione avevano deciso di puntare su Falcinelli, in questa giornata hanno probabilmente deciso di non dargli fiducia, prevedendo l’ennesima debacle del club pitagorico.

Invece, arriva una tripletta totalmente inaspettata che gela il sangue ai quei fantallenatori che noteranno un sostanzioso +9 in panchina.

Falcinelli è la speranza di Nicola e di tutta la città di Crotone per mantenere questo sogno e non svegliarsi ad Agosto in B.

Prova generosa della punta calabrese nel primo tempo mentre nel secondo è semplicemente una furia scatenata.

I difensori dell’Empoli, a stento, riescono ad ostacolarlo.




Un autentico uragano che ha distrutto la difesa empolese uscita dallo “Scida” letteralmente devastata.

Una favola per Falcinelli che mai si sarebbe aspettato di fare 8 gol in questo momento della stagione.

E’ dura fare la differenza in un club alla sua prima esperienza in Serie A e che ha mostrato evidenti limiti nel corso del campionato dovuti proprio all’inesperienza di alcuni elementi della rosa.

La mancanza del condottiero Juric si fa sentire ma Nicola fa del suo meglio per non farlo rimpiangere.

Sta portando avanti un ottimo lavoro anche se la classifica dice tutt’altro: gioco convincente e squadra ben messa in campo e sempre motivata: il Crotone non molla mai! Neanche contro le squadre piu’ blasonate.

La sfortuna ha perseguitato il Crotone il quale, nei minuti finali, ha perso tanti, troppi punti, che avrebbero potuto dare un piazzamento decisamente diverso ai calabresi.

La tripletta di Falcinelli è servita per dare un calcio alla sfiga e segnare l’inizio di un nuovo campionato: quello del “niente è impossibile”. O almeno questa e’ la speranza di tutti i tifosi del Crotone.

La montagna da scalare è ardua però se lo scalatore è un Falcinelli in ottima condizione, il raggiungimento della vetta non è un azzardo.

Sognare è lecito, provarci e’ d’obbligo.