Il Migliore della 21esima Giornata di Serie A: Blerim Dzemaili




Il centrocampista che prende i panni dell’attaccante.

Un inizio di 2017 da incorniciare per lo svizzero Dzemaili che sta portando il Bologna in una zona di classifica abbastanza tranquilla. E

segue il lavoro che dovrebbe fare Destro e non ha fatto rimpiangere Verdi che è appena rientrato dopo 3 mesi di stop. L

a squadra felsinea ha trovato un tesoro in Dzemaili: quel centrocampista che, quando meno te l’aspetti, regala enormi gioie con i suoi tiri a fulmicotone.

Come abbiamo scritto sopra, Dzemaili sta vestendo i panni del bomber e lo fa anche in maniera egregia.

Contro il Torino, sembrava un centravanti puro abile a colpire appena l’avversario abbassa la guardia.

Oltre al lavoro in fase offensiva, è prezioso anche in fase di interdizione.

Gara praticamente impeccabile contro una squadra ostica.




I due ganci del calciatore elvetico hanno steso il povero Mihajlovic il quale è uscito dal “Dall’Ara” con le ossa rotte.

L’assenza del “gallo” Belotti ha pesato parecchio e poteva essere la giornata di Maxi Lopez.

Peccato che l’argentino è stato escluso per il peso in eccesso.

L’allenatore serbo si aspettava un altro tipo di “Maxi”.

Non è la prima volta che il giocatore svizzero crea dispiaceri ai granata. 4 anni fa, con la maglia del Napoli, una sua clamorosa tripletta ammutolì il pubblico torinista.

Fu un incubo per il Toro mentre un meraviglioso sogno ad occhi aperti per i tifosi napoletani.

A distanza di anni, continua ad essere un incubo per il Torino ma adesso il sogno ad occhi aperti lo fanno i tifosi bolognesi.

Ormai è diventato un idolo indiscusso,  specialmente dopo questa doppietta che difficilmente scorderanno.

Chi vorranno subito scordarsi i due gol dello svizzero sono i fantallenatori che lo hanno avuto contro.

Perdere a causa di una doppietta inaspettata non è il massimo ma il calcio e il fantacalcio sono belli proprio perché riservano queste sorprese, in questo caso poco gradite.

Goduria estrema per chi ha azzeccato la mossa Dzemaili e sicuramente avrà stappato una bottiglia di spumante a fine gara.

Chapeau!