Il Migliore della 11esima Giornata di Campionato




Quando la Roma viene frenata dalle parate di un suo tesserato vuol dire che, forse, è giunta l’ora di riportarlo alla base.

Skorupski ha regalato un punto insperato all’Empoli il quale era pronto a subire l’ennesima sconfitta.

Punto d’oro per la salvezza dell’Empoli che rimane ancora un’impresa visto l’andamento del suo reparto offensivo.

Solo due reti in undici gare con Saponara e Gilardino ancora a secco.

Almeno ci sono le parate di Skorupski che riescono a tenere ancora a galla gli uomini di Martusciello.




Domenica sembrava che ai toscani si fosse aggregato temporaneamente Neuer.

Il portiere polacco non ha sbagliato praticamente nulla: attento, preciso e decisivo in tante occasioni.

Gli attaccanti giallorossi hanno trovato un muro insormontabile.

Persino Dzeko, in forma smagliante, si è dovuto arrendere.

Senza rendersene conto, il polacco ha recato un dispiacere alla società che lo ha portato in Italia quando era un perfetto sconosciuto.

La Roma lo ha svezzato e lo ha mandato a farsi le ossa per un paio di stagioni proprio ad Empoli.




Crescita esponenziale del ragazzo che, col passare delle giornate, ha fatto vedere grandi cose.

Adesso aspetta una chiamata da Spalletti per tornare a vestire la maglia giallorossa e magari chissà spodestare Allisson e il suo connazionale Szczesny.

Sognare è lecito per Skorupski.