Il Migliore della 36esima Giornata di Serie A: Callejon

Si risaltano spesso le prestazioni di Mertens e Insigne nel Napoli, di quanto siano brillanti, forti e che s’intendono a meraviglia ma raramente viene citato il lavoro di Callejon, un lavoro prezioso per far funzionare a dovere la macchina di Sarri.

L’apporto dello spagnolo è unico: un motorino instancabile che ara la fascia come se non ci fosse un domani.

Sia in difesa che in attacco c’è la sua impronta inimitabile e a Torino la sua impronta è stata gigante.

L’esterno iberico ha fatto faville allo stadio “Grande Torino” annichilendo la difesa granata che non riusciva a fermarlo nemmeno con le cattive.

Firma una doppietta e un assist, uno dei tanti per i gioiellini Mertens e Insigne i quali dovranno ringraziare Callejon al termine del campionato.

Se Sarri non lo sostituisce mai, un motivo ci sara: ha delle alternative valide, vedi Giaccherini, ma non riesce a cambiarlo, a farlo rifiatare perchè è un elemento imprescindibile  ed ha una prestanza fisica formidabile.

Infatti non lo abbiamo mai visto stanco a dimostrazione della professionalità e della serietà dell’iberico, un giocatore che qualunque allenatore vorrebbe nella propria rosa.

In un fantacalcio, Callejon è un giocatore che ti sorprende.

Quando meno te l’aspetti, ti regala bonus importanti ed inaspettati.

Ci sono dei momenti dove gira a vuoto ma poche volte becca un’insufficienza grave perchè, alla fine, ci mette l’anima in ogni gara.

Ora che ci stiamo avvicinando alla fine del campionato, i gol cominciano a diventare pesanti nell’economia di un fantacalcio, la doppietta dell’esterno spagnolo può risultare fondamentale per il destino di una lega: 2 gioielli che possono portare alla vittoria oppure 2 mazzate che spezzano il sogno.

Intanto il Napoli sogna ancora il secondo posto e, con un tridente così, il sogno può diventare realtà.