Le Valutazioni Discutibili delle Redazioni nella 36esima Giornata di Serie A

CAPITOLO ASSIST

 

  • BROZOVIC: la Gazzetta ha deciso di non assegnare l’assist del centrocampista nerazzurro sul gol di Icardi, a differenza di Fantagazzetta, e ne ha ben donde. La rete del 3-0 Inter è una chiara azione personale del bomber argentino il quale, una volta ricevuto il pallone, avanza, entra in area, supera Samir e poi calcia in porta.    Gol Icardi

 

  • CALLEJON: abbaglio colossale della Gazzetta che non ha dato il bonus a Callejon. L’assist è evidente con l’esterno spagnolo bravo a servire Hamsik che stoppa e sferra un destro imparabile per SiriguGol Hamsik

 

  • DZEKO: anche in questo caso, la redazione milanese ha preso un granchio. Il passaggio dell’attaccante bosniaco influisce sulla rete del talento turco il quale buca Cragno con un tiro preciso e ben angolatoGol Under

 

CAPITOLO VOTI

 

  • VIOLA: un voto piuttosto generoso quello assegnato dalla Gazzetta al centrocampista sannita. Ha offerta una buona prova ma non da 7,5. La sufficienza ci sta tutta.

 

  • GIACCHERINI: la generosità ha fatto capolino a Milano. La Gazzetta continua a dispensare voti al miele, specialmente con Giaccherini che ha ottenuto un bel 7. L’impegno non è mancato ma l’esterno clivense ha combinato ben poco. Giusto il 5,5 di Fantagazzetta.

 

  • MARTELLA: l’assist a Tumminello non basta per salvare la pellaccia. Resta l’errore grave sul gol di Birsa e il 5 è la giusta valutazione. Per Fantagazzetta, la sua prestazione è da 6. In questo caso, il buon Martella merita tutto tranne che un voto sufficiente

 

  • KHEDIRA & DYBALA: con i giocatori della Juventus, la Gazzetta ha mostrato il braccino corto. Solo un 6 per gli autori delle ultime 2 reti bianconere. Entrambi i calciatori hanno contribuito notevolmente alla vittoria finale contro un Bologna spavaldo. Il 7 era il giudizio che tutti i fantallenatori aspettavano e, invece, si dovranno accontentare di uno striminzito 6. 

 

  • LUIZ FELIPE: è stato l’anello debole della retroguardia biancoceleste. Dalle sue parti, l’Atalanta ha sfondato spesso e volentieri tant’è che Inzaghi ha corso ai ripari sostituendolo con Bastos. Giustissimo il 5 assegnato da Fantagazzetta mentre il 6 da parte della redazione milanese non ha alcun senso. Non avranno visto la partita.

 

  • INSIGNE: lo scugnizzo partenopeo ha finito la benzina. Le tante partite giocate e il poco riposo cominciano a farsi sentire sulle gambe di Insigne il quale è stato protagonista di una prova sottotono. Può sembrare un voto ingeneroso il 5 di Fantagazzetta ma rispecchia in pieno la prestazione del numero 24 del Napoli. Il 6,5 della Gazzetta è semplicemente un regalo di fine stagione.

 

  • PRAET: non ha illuminato il gioco blucerchiato. Buio totale per il centrocampista belga il quale, forse, non vede l’ora di andare in vacanza. Milano adotta un metro di giudizio severo ma giusto nei confronti di Praet (5) mentre la redazione napoletana si è rivelata di manica larga (6). 

 

  • NIANG: ha iniziato con la voglia di spaccare il mondo per poi scemare col passare dei minuti. Non ha sfruttato appieno la chance che gli ha concesso Mazzarri richiamandolo al minuto 64. Il 5 è ormai un’abituè per l’attaccante francese ma Fantagazzetta ha deciso di premiarlo con un 6. Lo interpretiamo come un voto di incoraggiamento.