Le Valutazioni Discutibili delle Redazioni nella 33esima Giornata di Serie A

CAPITOLO ASSIST

 

  • MARUSIC: pareri contrastanti tra Milano e Napoli sul passaggio effettuato dall’esterno montenegrino per Felipe Anderson. Fantagazzetta lo ha considerato decisivo ai fini del gol perchè ha aperto un varco al numero 10 biancoceleste per calciare in porta mentre la Gazzetta non è dello stesso avviso. Per la rosea è solo un’azione personale del brasiliano. gol Anderson

 

  • BIGLIA: in questo caso, la Gazzetta ha preso un abbaglio. Si poteva dare l’assist a Biglia perché ha chiaramente servito di testa Bonaventura il quale ha calciato la palla di prima intenzione spedendola in rete. Fantagazzetta lo ha regolarmente assegnato. gol Bonaventura

 

CAPITOLO VOTI

 

  • CRISTANTE: Fantagazzetta ha mostrato il braccino corto con la valutazione del centrocampista atalantino. Solo un 6 che stona con l’ottima prestazione offerta a Benevento. Giusto il 7 assegnato dalla Gazzetta.

 

  • VERDI: l’unico positivo del Bologna. Ha provato a rendersi pericoloso ma la difesa della Sampdoria è tornata ad essere solida dopo un periodo di sbandamento. La sufficienza data dalla redazione napoletana non è scandalosa mentre il 5 di Milano si.

 

  • INGLESE: gara anonima dell’attaccante clivense il quale raramente ha creato grattacapi alla retroguardia spallina. Sacrosanta l’insufficienza ma non per la Gazzetta che mette uno strano 6 a Inglese. Inspiegabile.

 

  • MARCHISIO: partita poco brillante per l’esperto centrocampista bianconero, specialmente in fase d’impostazione. Questa volta, la redazione milanese si è mossa bene assegnando un giusto 5 a Marchisio mentre Fantagazzetta si mostra generosa con un 6. Generosità non richiesta.

 

  • KALINIC: anonimo e impalpabile. Altra prestazione inguardabile della punta croata con il pallone che non lo ha praticamente mai visto. L’insufficienza pesante è d’obbligo in questi casi ma qui la Gazzetta si supera mettendo un 6 che non sta ne in cielo e ne in terra. Pazzesco.

 

  • BELOTTI: va bene il rigore sbagliato ma assegnargli il 4,5 è una punizione eccessiva. Fantagazzetta ha distrutto l’attaccante granata ma la prova del Gallo non è stata così tremenda. Il 5,5 sarebbe stato un voto più corretto.