Italia ferma al palo !




Ieri sera, al San Siro, è andata in scena l’amichevole tra Italia e Germania terminata sullo 0-0.

Il risultato può trarre in inganno perché non è stata una partita noiosa ma abbastanza godibile dove è mancata solo la rete.

Entrambe le nazionali hanno messo in campo una formazione sperimentale dove la Germania ha gettato nella mischia i loro giovani più promettenti (Gnabry, Goretzka, Gerhard e Volland su tutti) con Gundogan, Hummels e Mueller a fare da chioccia mentre Ventura ha provato un inedito 3-4-3 inserendo Rugani nel trio difensivo , Darmian e Zappacosta esterni ed Eder ad affiancare Belotti e Immobile ormai inamovibili.

Nella prima frazione di gioco, la Germania si mostra più propositiva e intraprendente rispetto all’Italia.

Gli azzurri si rendono pericolosi solo con un tiro di Immobile mentre la difesa sventa gli attacchi tedeschi grazie ad un ottimo Bonucci.

Cambia tutto nel secondo tempo dove l’Italia comincia a creare occasioni interessanti con Bernardeschi e ancora con Immobile.




La compagine teutonica era passata in vantaggio con Volland ma il gol viene annullato per un fuorigioco millimetrico.

I ragazzi di Ventura cercano di regalare una gioia ai quasi 50000 spettatori che hanno gremito il San Siro.

Per un pelo, Belotti stava per riuscirci ma il suo tiro si stampa sul palo.

Decisiva la leggera deviazione del portiere Leno .

Nonostante il pari, il ct Ventura può ritenersi soddisfatto della prestazione dei suoi.

A piccoli passi, si sta costruendo la Nazionale del futuro che potrebbe regalare grosse soddisfazioni.

Magarì già il 2 settembre 2017 quando bisognerà andare in terra iberica.