#IConsigliDiFantamaster: 9a Giornata di Serie A!




Due derby all’orizzonte in questo turno di campionato: Sampdoria-Genoa e Bologna-Sassuolo.

Il derby della Lanterna è l’anticipo delle 18. Si preannuncia una gara intensa e ricca di emozioni con entrambe le squadre alle prese con acciacchi di vario tipo.

I grifoni sperano di recuperare all’ultimo minuto Pavoletti ma pare molto difficile vederlo in campo domani. Pronto Simeone che si sta comportando molto bene. Al posto dello squalificato Lazovic, giocherà Edenilson.

Tra le file blucerchiate non ci sarà Viviano per un infortunio al polso. Recuperato Silvestre ma rimane ancora leggermente in dubbio. Probabile panchina per Quagliarella con Budimir in vantaggio su Schick.

Muriel è alla ricerca del gol perduto. Chissà che non lo ritroverà proprio nella partita tanto sentita nella città di Genova.

Nel derby emiliano, probabile turn over per il Sassuolo. Potrebbero rifiatare Magnanelli e Politano. Buone possibilità per Matri di giocare dal primo minuto e desideroso di centrare la prima marcatura con la maglia neroverde.

Nel Bologna, ci sono Verdi e Krejci mentre Destro è ancora out. Ballottaggio tra Floccari e Sadiq per il ruolo di centravanti.

Pochi dubbi in Empoli-Chievo. Occasione per Saponara per portare alla vittoria i toscani il quale manca da più di un mese.

L’Udinese, dopo la buona prestazione contro la Juventus, cercherà di conquistare i 3 punti contro il Pescara di Oddo. Può essere la partita di Thereau e Duvan Zapata.

Lacrime amare per la Lazio che perde in allenamento sia Milinkovic-Savic che De Vrij. Per il difensore olandese frattura del quinto metatarso del piede destro mentre per il giovane centrocampista serbo un affaticamento ai flessori della coscia destra.




Contro i granata, Felipe Anderson ha bei ricordi. 2 stagioni fa decise l’incontro con una doppietta di pregevole fattura. Deve stare attento al grande momento di forma del Toro con il tridente offensivo Iago Falque-Belotti-Ljajic in splendida forma.

Per il Napoli di Sarri si parla di turn over. Ghoulam, Jorginho, Insigne e Hamsik potrebbero finire in panchina. Ci sarà il debutto in campionato per Diawara e l’opportunità per Gabbiadini di scardinare la difesa non invalicabile del Crotone.

Recuperato Ilicic alla Fiorentina ma Babacar è in vantaggio come partner d’attacco di Kalinic. In Europa League, vanno alla grande e ci si aspetta una conferma anche in campionato.

Nel Cagliari non dovrebbe farcela Borriello alle prese con l’influenza. Pronto Sau al suo posto.

Nella Roma bisogna verificare le condizioni di Florenzi ed El Shaarawi, usciti malconci contro l’Austria Vienna. Anche Strootman rimane in dubbio.

Se dovesse farcela, l’italo-egiziano è da tenere in considerazione vista l’ottima prestazione di ieri.

Tra i siciliani, Nestorovski ha subito una contusione al ginocchio in allenamento. In forte dubbio la presenza dell’attaccante macedone che mette in grande difficoltà De Zerbi privo di alternative in avanti.

Trasferta insidiosa per l’Inter di De Boer a Bergamo. Gasperini è sempre stata una spina nel fianco per i nerazzurri. Ha le frecce per colpire con Gomez e Petagna in grande spolvero.

Tra le file nerazzurre non ci sono grossi dubbi di formazione. CI Si attende un Icardi che spacchi tutto dopo le innumerevoli critiche. Un occhio di riguardo anche per Perisic e Candreva, specialmente quest’ultimo che si è sbloccato nel match di ieri di Europa League.




Il big match di questa giornata è Milan-Juventus. I ragazzi di Montella sono gasati dall’ottimo andamento ma il tecnico rossonero mantiene la calma. Non verrà toccato l’11 titolare che tanto bene sta facendo. L’unico dubbio riguarda l’impiego di Locatelli con Sosa che insidia il suo posto.

Nella Juventus mancherà Chiellini mentre Mandzukic è stato recuperato in extremis. Torna la coppia d’attacco Dybala-Higuain e Marchisio potrebbe giocare una manciata di minuti dopo il grave infortunio al ginocchio.