Gol Mario Rui o Zielinski? La decisione della Lega e come funziona al Fantacalcio

Questa stagione si sta rivelando piuttosto stressante per i fantallenatori italiani e ricca di episodi discutibili ai limiti del regolamento del Fantacalcio.

Il terzo gol del Napoli (qui il video del gol), provocato da una deviazione involontaria di Zielinski sul tiro dalla distanza di Mario Rui, ha diviso le testate giornalistiche.

Per Fantagazzetta, la rete è da assegnare al terzino portoghese poiché ha calciato direttamente in porta e la deviazione del centrocampista polacco non è stata determinante ai fini del gol.

Per la Gazzetta, invece, è stato decisivo il tocco involontario di Zielinski, decidendo così di attribuire il +3 al numero 20 partenopeo.

Infine, arriva in tarda serata la decisione della Lega Calcio che, dopo aver esaminato attentamente, ha assegnato la rete a Mario Rui.

Per quale motivo? In base alle linee guida della Lega, questo tipo di gol vengono sempre assegnati a colui che ha dato inizio all’azione (Mario Rui) e non all’autore della deviazione (Zielinski): “Nel caso di un tiro indirizzato nello specchio della porta e deviato involontariamente in rete da un proprio compagno la marcatura sarà assegnata all’autore originario del tiro. Se un tiro indirizzato fuori dallo specchio della porta colpisce un proprio compagno e termina in rete, la paternità del gol è attribuita all’autore dell’ultimo tocco”

Per chi gestisce la propria Lega di Fantacalcio su FantaMaster

Nel caso in cui abbiate scelto Milano come fonte voti nella vostra lega, il gol, com’era prevedibile, sarà attribuito a Zielinski.

Se invece avete scelto un’altra fonte voti (Napoli o il nostro voto statistico) o una media tra più fonti voti, è da prendere in considerazione il parere insindacabile del Lega Calcio, quindi il gol sarà assegnato a Mario Rui.

Questa linea, che è sicuramente la più logica, è già stata adottata anche in altri casi, quindi verrà applicata non solo per i fatti accaduti ieri ma in qualunque occasione ci siano gol o autogol attribuiti a giocatori diversi secondo le redazioni.