Che tu sia Maledetto! Un Viaggio tra i Flop di questo inizio campionato…




Quando pensi di aver fatto un colpo e poi ti ritrovi uno che ti porta un mare di insufficienze.

Quando pensi “scommetto su di lui ! Sarà la sorpresa di questa Serie A ! “ e poi si rivela un clamoroso pacco che non vedi l’ora di sbolognare.

I giocatori flop hanno reso il sangue amaro a molti fantallenatori che hanno speso per loro fior fior di crediti oppure pochi sperando in una sua esplosione che puntualmente non accade.

In questo primo trimestre, la lista delle delusioni è già interessante.

Include calciatori di cui ci si aspettava tantissimo, uno su tutti: Ever Banega.

Preso a parametro 0 dal Siviglia, l’Inter pensava di aver trovato l’uomo d’ordine per il suo centrocampo ricco di combattenti.

Si è fatto notare più per le ammonizioni che per gli assist illuminanti.  

Irruento e irritante, forse è ancora abituato al calcio spagnolo e ha bisogno di una full immersion sul calcio italiano che solo Pioli può dare.




L’argentino non è l’unico che all’Inter sta faticando: Joao Mario non ha ancora dimostrato di valere quei 45 milioni che la società nerazzurra ha sborsato per lui.

Stesso discorso vale anche per Gabriel Barbosa, in arte “Gabigol”.

Presentato in pompa magna, il talento brasiliano ha giocato solo 16 minuti. Pochini per un attaccante pagato quasi 30 milioni.

Chissà che col neo tecnico Pioli, troverà più spazio.

Sulla voce “cercasi gol disperatamente”, ci sono: Ilicic, Insigne e Paloschi.

Nella scorsa stagione, si poteva contare sui loro bonus che arrivavano puntuali come un orologio svizzero.

A quanto pare, adesso il loro orologio si sia rotto o risulta smarrito.

Attendiamo con impazienza che si sblocchino.

Ilicic è sulla buona strada mentre per Insigne e Paloschi non si intravede ancora la luce in fondo al tunnel.

Sampdoria e Udinese devono ancora capire se l’investimento fatto su Praet e De Paul verrà ripagato.

A sprazzi, hanno giocato e mostrato il loro talento.

Per ora, restano degli oggetti misteriosi.

Altri oggetti misteriosi sono Rog (Napoli) e Olivera (Fiorentina).

Il campo lo hanno visto solo dalla panchina o dalla tribuna.

Caso particolare quello di Vermaelen che non vede il campo a causa di una pubalgia il quale lo attanaglia dai tempi del Barcellona.

Le minestre riscaldate non sempre funzionano.

Ne sa qualcosa il Genoa che ha ripreso Miguel Veloso, svincolato dalla Dinamo Kiev.

Gare anonime per il centrocampista portoghese, prive di gol e assist.

Juric si è ritrovato un faro con la lampadina fulminata.




Un altro portoghese che non se la sta passando bene è Bruno Alves.

Dopo un discreto inizio, perde la bussola compiendo errori grossolani.

Dall’alto della sua esperienza internazionale, dovrebbe garantire sicurezza nel reparto difensivo cagliaritano.

Peccato che il Cagliari sia la peggior difesa del campionato.

Speriamo di aver citato tutti i flop.

Se abbiamo saltato qualcuno, commentate l’articolo sulla nostra pagina Facebook.