I Consigliati di Fantamaster per la 33esima Giornata di Serie A

PORTIERI

  • KARNEZIS: la buona stella dell’Udinese potrebbe tornare a brillare dopo la nuvola Napoli che ha offuscato la sua luce.
    Un Cagliari appagato può recare pochi danni al portiere greco dei friulani.

 

  • DONNARUMMA: una partita all’apparenza semplice che nasconde qualche insidia per il portiere rossonero.
    L’Empoli ha già sgambettato la Fiorentina, può fare lo stesso col Milan per raggiungere definitivamente l’obiettivo salvezza.
    Occhi ben aperti per Donnarumma.

 

  • VIVIANO: situazione simile a quella di Donnarumma.
    Il Crotone non vuole mollare e farà una gara d’attacco domenica al “Marassi”.

 

  • TATARUSANU vs HANDANOVIC: Fiorentina e Inter sono 2 squadre che vogliono terminare dignitosamente il campionato.
    Le loro difese non sono dei muri e quindi le parate dei 2 portieri saranno provvidenziali per le sorti della gara.

 

  • REINA: il “Mapei Stadium” di Reggio Emilia non è mai stato uno stadio benevolo per il Napoli.
    Col Sassuolo ha sempre faticato per ottenere un risultato positivo.
    Nonostante la probabile assenza di Defrel, il portiere spagnolo dovrà stare attento a Berardi e alla vecchia volpe d’area Matri.

 




DIFENSORI

  • ZAPATA C.: gioca sulle ali dell’entusiasmo il difensore colombiano.
    Il gol nel derby è il giusto premio per l’ottimo momento di forma che sta passando.
    Ha tolto il posto a Paletta che anch’egli ha disputato una buona stagione ma ha pagato a caro prezzo l’errore di Pescara.

 

  • MANOLAS: le voci di mercato e alcuni problemi sorti con Spalletti potrebbero distrarre il difensore greco però sul campo, tutti i dubbi e le turbative devono sparire per dare spazio alla professionalità e alla serietà.
    Manolas ha queste caratteristiche e a Pescara sarà un muro invalicabile.

 

  • SILVESTRE: stagione formidabile per il difensore blucerchiato tornato a sfornare prestazioni affidabili e brillanti come ai tempi di Catania e Palermo.
    A Genova è rinato, deve solo stare attento alla furia Falcinelli che ha ancora voglia di pungere ma Silvestre difficilmente abboccherà.

 

  • TOLOI: si parla tanto di Caldara e Conti e poco di Toloi, anche lui autore di un’ottima stagione.
    Ha stupito in positivo dopo il periodo così così con la Roma e la prima stagione non proprio positiva con l’Atalanta.
    E’ migliorato in fase difensiva diventando una sicurezza e il Bologna, alquanto sterile in avanti, può facilitargli solo il compito.

 

  • DIFESA CHIEVO: i 4 gol subiti a Cagliari sono frutto di una gara raccapricciante della retroguardia clivense.
    Si attende una reazione contro il Torino, altro avversario dal gol facile e che renderà ancora una volta la vita complicata alla difesa dei veneti.

 

  • DIFESA JUVENTUS: la prova superba contro il Barcellona ha portato i vari Bonucci e Chiellini a spendere un sacco di energie per bloccare Neymar, Messi e Suarez.
    Un turn over difensivo è dietro l’angolo.
    Occhio a uno tra Rugani, Barzagli e Benatia, specialmente il marocchino che reclama spazio.

 

  • MIRANDA vs GONZALO RODRIGUEZ: la sfida tra i difensori esperti che potrebbe non disputarsi a causa delle precarie condizioni fisiche del difensore viola.
    La contusione alla coscia continua a dare fastidio.
    Anche il difensore nerazzurro con un lieve affaticamento muscolare ma sarà presente a Firenze.

 

  • HOEDT: il difensore olandese è desideroso di riscattarsi dopo la pessima prova contro il Genoa.
    Da vedere se Inzaghi gli concederà un’altra possibilità oppure farà giocare dal primo minuto uno tra Wallace e Bastos.

 

  • WIDMER: l’unico a salvarsi della difesa friulana nella débâcle del “San Paolo”.
    Contro il Cagliari, sarà prezioso il suo apporto sulle fasce per ottenere un risultato positivo e cancellare la sconfitta pesante in terra partenopea.

 

CENTROCAMPISTI-TREQUARTISTI

  • SUSO: il Milan se la passa bene in tutti i sensi.
    La nuova proprietà cinese ha portato un po’ di tranquillità nell’ambiente e i risultati in campionato sono più che soddisfacenti.
    Il merito è anche di Suso che mette lo zampino in qualunque azione offensiva dei rossoneri.
    Contro l’Empoli, può colpire di nuovo.

 

  • JANKTO: il rinnovo appena firmato fino al 2021 è il sintomo di come l’Udinese creda nelle doti del centrocampista ceco.
    Ripagherà la fiducia con una grande prova contro il Cagliari.
    Magari con qualche bonus per la felicità dei fantallenatori.

 

  • MILINKOVIC-SAVIC: per un pelo, stava regalando i 3 punti alla Lazio contro il Genoa.
    Il suo colpo di testa che ha fatto la barba al palo se lo starà sognando anche di notte perché poteva dare una mazzata alle ambizioni da quarto posto di Atalanta e Milan.
    Il centrocampista serbo può rifarsi contro il Palermo.

 

  • GOMEZ: squalifica scontata per l’argentino che tornerà a mettere a soqquadro le difese della Serie A.
    La prossima è quella del Bologna che dovrà sudare 7 camicie per contrastare la furia del “Papu”.

 

  • JOAO MARIO: le chiavi della ripresa dell’Inter le possiede il centrocampista portoghese che ha i mezzi per creare i grattacapi alla difesa viola.
    Pioli darà un’altra occasione a Joao Mario e per Banega si prospetta un’altra panchina.

 

  • NAINGGOLAN: la battuta d’arresto contro l’Atalanta non ci voleva per la Roma che vede allontanarsi la Juventus ed avvicinarsi il Napoli.
    La fase calante del belga non giova ai giallorossi e attendono una reazione dal Ninja in Abruzzo.

 

  • MARCHISIO: senza Pjanic, squalificato, si aprono le porte per il “Principino” che può fare la differenza contro il Genoa.
    Specialmente la sua freschezza farà la differenza viste le numerose energie che ha speso la Juventus durante il match contro il Barcellona.

 

  • ZIELINSKI: il polacco aspetta che Sarri gli conceda un’occasione e forse sta scoccando l’ora.
    Nonostante Allan viaggi come un treno, l’allenatore toscano potrebbe farlo rifiatare per puntare sull’estro di Zielinski.

 




ATTACCANTI

  • DZEKO: può fare di un sol boccone la difesa pescarese ormai rassegnata la retrocessione. L’attaccante giallorosso vuole il primato nella classifica capocannonieri e Belotti è ormai ad un passo.

 

  • SCHICK: il Crotone è un avversario ostico ma l’attaccante ceco non teme l’atteggiamento battagliero dei calabresi.
    Il talento blucerchiato può mettere fine ai sogni salvezza dei pitagorici.

 

  • IMMOBILE: l’attaccante laziale ha bisogno di una scossa, una scarica che il Palermo può offrirgli.
    Contro i rosanero, è sempre andato a segno e Inzaghi spera che Immobile confermi questo trend positivo con i siciliani.

 

  • BELOTTI: se la difesa del Chievo si apre come nello scorso turno, il “Gallo” può fare tranquillamente una tripletta ma gli uomini di Maran non penso ripeteranno gli errori compiuti in Sardegna.
    Sbagliare è umano, perseverare è diabolico.

 

  • BERARDI: può dare fastidio alla retroguardia napoletana con le sue giocate imprevedibili.
    Il Sassuolo sta aspettando il vero Berardi che potrebbe uscire proprio contro il Napoli.

 

  • PETAGNA: manca da troppo tempo il gol per la punta orobica.
    E’ giunta l’ora di diventare più letale sotto porta e meno altruista.