I Consigli di Fantamaster per la 20esima Giornata di Serie A




PORTIERI

Perin inizia il 2017 nel peggior dei modi.

Stagione già finita per il portiere del Genoa che si è rotto il crociato durante la partita contro la Roma.

Al suo posto, giocherà il suo vice Lamanna, anche se non è da escludere un nome nuovo per la porta genoana.

Influenza smaltita per Buffon che tornerà a difendere i pali della Juventus mentre Tatarusanu dovrà stare attento.

Il nuovo acquisto viola Sportiello potrebbe minacciare la titolarità del portiere rumeno.

Partita decisamente più tranquilla per Reina dopo quella piuttosto movimentata contro la Sampdoria.

Tra i blucerchiati non è ancora scoccata l’ora per il rientro di Viviano.

Confermato Puggioni.

Nel Cagliari, scontro brasiliano per la porta: Gabriel-Rafael.

Rastelli dovrebbe rispettare le gerarchie confermando l’ex vice di Storari.

DIFENSORI

Sorride la Juve.

Allegri recupera Bonucci e Alex Sandro che dovrebbero partire titolari contro la Fiorentina.

Tra le file viola, Astori rimane in forte dubbio per una contusione alla coscia destra.

In preallarme Tomovic che farà coppia con Gonzalo Rodriguez.

Sarri ritrova Albiol che ha scontato la squalifica.

Ad affiancare il difensore spagnolo, potrebbe essere confermato Tonelli, autore di un’ottima prestazione contro la Sampdoria condita con un gol decisivo al 95’.

Assenze importanti per Cagliari e Sampdoria che perdono per un turno Silvestre e Bruno Alves.

Giampaolo potrebbe rispolverare Dodò, lasciato a fare la muffa per tutto il girone d’andata.

Oltre a lui, c’è anche Pavlovic che scalpita.

Nel Sassuolo si rivede Cannavaro che finalmente lascia l’infermeria.

Stessa sorte anche per Gastaldello che riprenderà il suo posto al centro della difesa felsinea.

Opportunità per Acerbi e Miranda per confermare l’ottimo stato di forma e magari mettere a segno un gol inaspettato.

Il recuperato Medel insidia la titolarità di Murillo.

Il difensore colombiano ha compiuto una partita double-face contro l’Udinese: primo tempo orribile, secondo tempo su buoni livelli.

L’Inter ha bisogno di difensori che facciano bene per 90 minuti.

Roma senza Rudiger ma con Manolas il quale si è ripreso dopo essere rimasto in panchina per quasi tutto il match contro il Genoa.

Preoccupano le condizioni di Widmer, uscito malconcio nell’ultima gara casalinga.

La botta al capo può portare il terzino svizzero a non essere convocato per la sfida contro i giallorossi.

Il Milan tira un sospiro di sollievo riguardo le condizioni di Abate. Niente di grave per il terzino rossonero che sarà regolarmente in campo contro il Torino.




CENTROCAMPISTI- TREQUARTISTI

Potrebbe già esserci spazio per Gagliardini al posto dello squalificato Brozovic.

Pioli si affiderà a Joao Mario vista la prova deludente di Banega in Friuli.

A Udine, Perisic ha portato tre punti preziosi per la risalita nerazzurra.

Contro il Chievo, sarà il turno di Candreva?

L’allarme Marchisio è durato poco in casa Juventus.

Si è ripreso dopo la botta presa in Coppa Italia contro l’Atalanta.

Allegri potrebbe utilizzare il centrocampo a 5 con Cuadrado e Alex Sandro esterni.

Recupero vicino anche per Borja Valero che non vuole mancare al big match di domenica sera.

Possibilità di vedere dal primo minuto il giovane Chiesa in vantaggio sullo spagnolo Tello.

Perotti e Strootman preoccupano Spalletti.

Forfait vicino per l’argentino per un fastidio polpaccio mentre il centrocampista olandese dovrebbe farcela per la trasferta di Udine.

Assente De Rossi per squalifica, pronto Paredes che giocherà affianco a Nainggolan, l’uomo simbolo della mediana giallorossa.

Il belga è apparso di gran lunga il migliore in campo nell’ultimo match di campionato.

Contro l’Udinese, vorrà continuare a fornire grandi prestazioni.

Sfida interessante tra Lazio e Atalanta dove Inzaghi potrà schierare dall’inizio Felipe Anderson e Lulic.

La sorpresa può essere il modulo: 3-4-2-1 con Milinkovic Savic e Luis Alberto a supporto di Immobile.

Conferma dell’esterno spagnolo il quale ha ben figurato contro il Crotone mentre per il serbo ennesimo attestato di stima da parte del tecnico biancoceleste.

Premiata la crescita esponenziale del ragazzo che, a soli vent’anni, gioca già da veterano.

Centrocampo ancora ridotto ai minimi termini per il Sassuolo.

Aquilani rimarrà al posto suo dopo l’ottima gara contro il Torino.

Ci si aspetta qualcosa di più da Politano.

Di Francesco ha bisogno dell’esterno scuola Roma per tornare in posizioni di classifica più tranquille.

Out Padoin al Cagliari.

Il giovane Barella scalpita per rimpiazzarlo.

Nel Torino preoccupano le condizioni di Iago Falque, fermo per un fastidio al tallone.

Se non dovesse farcela, Mihajlovic lancerà Iturbe.

La partita di Coppa Italia è servita al Milan per verificare le condizioni di Kucka.

Il gol basta per notare che lo slovacco è totalmente recuperato e per il posticipo del lunedì, si giocherà il posto con Pasalic.




ATTACCANTI

La Fiorentina vuole fare uno sgarbo alla Juventus affidandosi a Kalinic, adesso più viola che cinese, e all’estro di Bernardeschi.

Il ritorno dell’accoppiata Dybala-Higuain può rendere tutto molto difficile.

Ci si aspetta una gara ricca di emozioni.

Ci si aspetta una gara ricca di gol per il Napoli.

La notizia del recupero di Milik ha mandato in visibilio l’ambiente azzurro con Sarri il quale potrà convocarlo tra un paio di settimane.

Ora le chiavi dell’attacco sono affidate a Mertens e ne sta facendo un buon uso.

Inter a caccia della quinta vittoria di fila.

L’avversario è ostico: il Chievo di Maran.

Queste sono le partite dove Icardi estrae dal cilindro i gol necessari per sbarazzare via l’avversario.

Contro l’Udinese, abbiamo apprezzato le sue doti da assistman ma noi lo conosciamo come bomber incontrastato.

Quagliarella rischia di scivolare in panchina per dare vita alla nuova coppia d’attacco blucerchiata Schick-Muriel.

A Napoli è mancata la fortuna però il tandem ceco-colombiano funziona.

Giampaolo è intenzionato a schierare i due giovanotti sperando che Muriel ritrovi la via del gol che ultimamente ha smarrito.

Non c’è pace nel Sassuolo.

Defrel è in dubbio per un problema alla caviglia.

Con Berardi che non ha ancora i 90 minuti nelle gambe, Di Francesco cercherà di recuperare l’attaccante francese.

Subito debutto con la maglia biancazzurra per Gilardino.

Oddo punterà sull’esperienza della punta ex Empoli per creare qualche grattacapo al Napoli.