CONSIGLI FANTACALCIO: Ventunesima Giornata di Serie A

PORTIERI

  • STRAKOSHA: un Chievo privo di Inglese tranquillizza l’estremo difensore biancoceleste ma non troppo.
    La squadra di Maran può colpire quando meno te l’aspetti anche grazie all’esperienza di Pellissier.
    Sarà fondamentale mantenere alta la concentrazione per tutta la gara salvo un nuovo exploit di Immobile.

 

  • CORDAZ: arriva lo scontro salvezza contro il Verona e queste sono le partite dove si esalta.
    Con il Milan è stato un protagonista in negativo regalando il gol a Bonucci, ora vorrà tornare ad esserlo in positivo aiutando il Crotone a sbancare il Bentegodi. 

 

  • BIZZARRI: l’Udinese ha sbandato un po’ a Verona, sponda Chievo, ma è comunque riuscito a strappare un buon pari grazie alle parate prodigiose del portiere argentino.
    L’ottimo stato di forma di Bizzarri ha portato il giovanotto Scuffet a scaldare la panchina.
    Se lo avete in rosa, schieratelo.

 

  • HANDANOVIC: il salvatore dell’Inter!
    A Firenze ha vestito i panni del supereroe compiendo interventi miracolosi, specialmente sulla rovesciata di Babacar.
    Vorrebbe giocare una partita più tranquilla ma la Roma sarà un altro avversario che giocherà col coltello tra i denti.
    Per il numero uno nerazzurro si prospetta una gara dove le sue parate saranno, ancora una volta, decisive.

 

 

 

DIFENSORI

  • CALDARA: nella scorsa stagione, ha lasciato il segno al Napoli e proverà a tirare un brutto scherzetto anche domenica.
    L’avversario è incredibilmente ostico ma l’Atalanta sa già come batterlo (vedi in Coppa Italia).

 

  • CHIELLINI: anche con la testa fasciata e tutta insanguinata, Chiellini si dimostra un difensore affidabile e tenace, un ironman in piena regola.
    Difensori come lui sono una manna per il fantacalcio per via della sua ottima media voto e, contro il Genoa, può anche togliersi la soddisfazione del gol che manca da un po’.

 

  • ROMULO: Pecchia ha bisogno delle sue sgroppate per avere la meglio su una diretta avversaria per la salvezza.
    Romulo non ha un ruolo ben definito ma è un jolly dove rende ovunque.
    Non può mancare nel vostro undici titolare.

 

  • BONUCCI: continua la lenta ripresa del centrale rossonero.
    Il primo gol con la maglia del Milan è un ulteriore iniezione di fiducia che può portarlo a spostare realmente gli equilibri.

 

 

CENTROCAMPISTI-TREQUARTISTI

  • PERISIC: che fine hai fatto, Perisic?
    Molti fantallenatori attendono il ritorno dell’esterno croato nella terra dei bonus, magari riprendendo la versione straripante contro il Chievo.
    Fare una tripletta alla Roma è un’impresa impossibile ma uno può bastare.

 

  • LJAIJC: con l’esonero di Mihajlovic e gli acciacchi ormai svaniti, Ljaijc può tornare a recitare un ruolo da protagonista con Mazzarri.
    Difficilmente giocherà dall’inizio ma può dire la sua anche a gara in corso.

 

  • BARAK: elemento imprescindibile del centrocampo di Oddo.
    Qualità, quantità e inserimenti offensivi precisi come un orologio svizzero.
    E’ diventato il classico giocatore da schierare sempre e comunque. 

 

  • VERDI: che schiaffo ha dato al Napoli!
    Rifiuta la destinazione partenopea per continuare ad essere un protagonista indiscusso in quel di Bologna.
    Esultano i tifosi emiliani e anche i fantallenatori che hanno resistito alla tentazione di scambiarlo.
    Contro il Benevento, può riprendere a sfornare bonus a tutto spiano. 

 

 

 

ATTACCANTI

  • DUVAN ZAPATA: Duvan is back!
    Le vacanze sono servite all’attaccante colombiano per recuperare appieno dall’infortunio e per ricaricare le batterie.
    Adesso è arrivato il momento di seminare il panico alla difesa viola, orfana di capitan Astori.

 

  • NIANG: forse è l’unico a Torino che non vuole il pronto recupero di Belotti.
    La punta francese ha fatto faville prima della sosta contro il Bologna.
    Pare che con Mazzarri abbia ritrovato la voglia di giocare e, soprattutto, la via del gol.

 

  • BUDIMIR: queste sono le partite in cui bisogna dargli fiducia.
    Schieratelo senza pensarci su 2 volte altrimenti sarebbe un peccato lasciare un bonus importante in panchina.

 

  • ICARDI: ha castigato la Roma all’andata con una doppietta fulminea.
    La retroguardia giallorossa non ha dimenticato quella partita tra sfortune varie e amnesie improvvise.
    Fazio e Manolas dovranno svolgere un lavoro super per fermarlo.