CONSIGLI FANTACALCIO: Ventiquattresima Giornata di Serie A

PORTIERI

 

  • CONSIGLI: cancellare la domenica da incubo all’Allianz Stadium non sarà facile.
    Si attende una reazione d’orgoglio da parte dell’estremo difensore neroverde.
    Il Cagliari potrebbe trovare un Consigli formato Muraglia CInese.

 

  • ALISSON: il Benevento proverà a solleticare il portiere della nazionale verdeoro ma sarà un’impresa titanica trafiggerlo.
    Quest’anno si sta letteralmente superando ed è difficile metterlo a tappeto.
    Portentoso.

 

  • SORRENTINO: forse sono finiti i tempi dove subiva sistematicamente dai 3 gol a salire.
    La retroguardia clivense ha registrato dei miglioramenti grazie anche all’apporto del portiere clivense, decisivo a Bergamo fino al gol di Mancini.
    Col Genoa manterrà la porta inviolata?
    Staremo a vedere.

 

  • HANDANOVIC: in un Inter in piena crisi, l’unico reparto che regge è quello difensivo il quale subisce gol col contagocce.
    La coppia Skriniar-Miranda e Handanovic in porta offrono garanzie nonostante qualche leggera defaillance.
    Senza Verdi, il Bologna ha perso qualcosa ma rimane sempre un avversario temibile.
    Con la giusta concentrazione, può lasciare le reti del San Siro immacolate salvo imprevisti.

 

DIFENSORI

 

  • FAZIO: è tornato il muro argentino dopo alcune partite non proprio convincenti.
    A Verona, è come se avesse tracciato una linea in area con scritto “qui non si passa”.
    Una bella notizia per i fantallenatori che non vedranno l’ora di schierarlo. 

 

  • RODRIGUEZ R: sta cominciando ad essere una delusione.
    Il buon inizio con la maglia rossonera sta per essere cancellato dalle ultime gare, a tratti, inguardabili.
    Con l’espulsione di Cagliari ha toccato il punto più basso e alcuni problemi di salute lo hanno portato a saltare la trasferta di Udine.
    Il “Mazza” di Ferrara potrebbe diventare il campo del suo riscatto. 

 

  • LIROLA: tra le macerie del Sassuolo, è stato l’unico a restare in piedi.
    Ha mostrato un ottima condizione provando ad insidiare il muro bianconero.
    La sua brillantezza sarà fondamentale per risalire la china e per ottenere un risultato positivo contro il Cagliari.
     

 

  • DE SILVESTRI: una mascherina per proteggere il naso fratturato non fermerà di certo il terzino granata.
    Sarà regolarmente in campo per dare quell’apporto a cui Mazzarri non può rinunciare.
    Schieratelo che può portarvi qualche bonus.

 

CENTROCAMPISTI-TREQUARTISTI

 

  • MILINKOVIC-SAVIC VS HAMSIK: sabato sera si sfideranno i centrocampisti più talentuosi del nostro campionato.
    Il giovane talento serbo e il capitano azzurro sono pronti a deliziare i propri tifosi e i fantallenatori con giocate d’alta classe e passaggi illuminanti. Sabato sera preparate i pop corn perché assisterete ad un bello spettacolo. 

 

  • BONAVENTURA: la certezza del centrocampo rossonero.
    Ad ogni azione offensiva, c’è sempre il suo zampino ma è abile anche a svolgere il lavoro oscuro come ha fatto ad Udine.
    Troppo prezioso per Gattuso che è disposto a schierarlo anche con le stampelle.

 

  • PEROTTI: la sveglia tarda ancora a suonare per il trequartista argentino.
    Non può fare miracoli in meno di un quarto d’ora ma contro il Benevento ha l’occasione di riconquistare il popolo giallorosso e non solo.

 

  • RAFINHA: gioca ancora spezzoni di gara solo perché non è ancora al 100% ma si vede che il ragazzo ha talento.
    Potrebbe essere l’anello mancante di questa Inter in cerca di un po’ di estro e genialità che, attualmente, latitano.

 

ATTACCANTI

 

  • INGLESE: a Bergamo ha giocato 10 minuti da tarantolato.
    Non vedeva l’ora di tornare a giocare e di riportare il Chievo alla vittoria.
    Può farlo contro un Genoa gasato dal colpaccio esterno contro i biancocelesti di Inzaghi.
    Impresa difficile ma non impossibile.

 

  • BABACAR: lo vogliamo giustificare per la prova offerta nel turno precedente perché ha trovato una Juventus sensazionale ma contro il Cagliari non avrà scusanti.
    E’ ora di sfornare i primi bonus altrimenti i fantallenatori si arrabbiano.

 

  • BELOTTI: è finito il calvario del Gallo. E’ pronto a scendere in campo e a riprendere a segnare con regolarità, cosa che in questa stagione non sta accadendo. Dategli una chance.

 

  • QUAGLIARELLA: L’attaccante visto contro il Torino era troppo brutto per essere vero.
    Ci aveva abituato bene con gol a raffica e gare eccellenti ma ci può stare un momento di pausa purché sia breve.
    Contro il Verona, dovrà riprendere a marciare per regalare il sogno Europa League al popolo blucerchiato.