CONSIGLI FANTACALCIO: Ventinovesima Giornata di Serie A

PORTIERI

 

  • DONNARUMMA: giocare con il mignolo fasciato non sarà un problema per il portiere rossonero. Può scendere in campo con maggiore serenità vista la grande affidabilità di Bonucci e Romagnoli. Finalmente potrà dormire sonni tranquilli ma non troppo. Il Chievo non farà una gita di piacere in quel di Milano.

 

  • BUFFON: la retroguardia ermetica della Juventus lo porta ad essere del tutto inoperoso. La Spal proverà ad insidiarlo utilizzando l’arma Antenucci ma sarà dura trafiggerlo.

 

  • REINA: l’Inter raramente lo ha impensierito nel turno scorso. Poteva tranquillamente sorseggiare un cocktail per tutti i 90 minuti. Il Genoa proverà a recitare la parte del “guastafeste” ma il Napoli è stanco di regalare i punti. Non vuole mollare il sogno scudetto.

 

  • BIZZARRI: 40 anni e non sentirli. Ipnotizzare dal dischetto Higuain non è roba di tutti i giorni. Continua a stupire l’esperto estremo difensore friulano che troverà un Sassuolo dall’attacco spuntato e pieno di assenze. Ha buone chance di mantenere la porta inviolata. 

 

DIFENSORI

 

  • ROMAGNOLI A.: è ormai diventato un difensore affidabile. E’ sparito quel giocatore impacciato con Montella allenatore. Il Chievo darà parecchio filo da torcere alla retroguardia rossonera ma l’attacco clivense non spaventa l’ex Roma.

 

  • DANILO: è tornato a disposizione il faro della difesa friulana. Si è avvertita la sua assenza e Oddo non vede l’ora di schierarlo per ridare ordine ad un reparto rimasto spaesato contro la Juventus.

  • VITOR HUGO: ha toccato il cielo con la testa per portare in vantaggio i viola. Forza sovrumana oppure intervento dall’alto? Questo non lo sapremo mai intanto la difesa della Fiorentina è in mani sicure.

 

  • KOLAROV: aveva abituato i fantallenatori con tanti assist e anche qualche gol. Le reti stanno scarseggiando ma a Crotone potrebbe tornare a colpire su punizione. Schieratelo senza pensarci su 2 volte.

 

CENTROCAMPISTI-TREQUARTISTI

 

  • RAMIREZ: la voglia di riscattarsi è tanta dopo la pessima figura di Crotone. Il trequartista uruguagio è in netta ripresa e può recare un dispetto all’Inter in cerca di punti per la Champions League. Non fate l’errore di lasciarlo in panchina.

 

  • ILICIC: elemento imprescindibile dell’Atalanta e di quei fantallenatori bravi a dargli fiducia nonostante la sua famosa incostanza. Il Verona offre maggiori garanzie in difesa grazie all’apporto di Vukovic però sarà dura tenere a freno l’estro del trequartista sloveno.

 

  • BARAK: momento di appannamento per il centrocampista ceco dopo aver stupito nel girone d’andata. Oddo sta provando a rigenerarlo perchè ha bisogno di lui in questo rush finale del campionato. Da dicembre non timbra il cartellino, col Sassuolo si sbloccherà?
     
  • LUCAS LEIVA: elemento poco considerato ma prezioso nella mediana biancoceleste. Il perfetto direttore d’orchestra che dirige alla perfezione i suoi compagni di reparto. Di bonus ne porta pochi ma la sua media voto è strabiliante. Dategli fiducia in questo turno di campionato.

 

ATTACCANTI

 

  • ICARDI: il suo rientro è stato non proprio entusiasmante. Pochi i palloni toccati e Koulibaly lo ha messo nel suo taschino. Una Sampdoria reduce dalla batosta calabrese potrebbe subire l’ira dell’attaccante argentino.

 

  • DZEKO: la sua stella ha brillato nella notte di Champions di martedì. Non ha deluso i tifosi giallorossi in una partita d’importanza capitale contro lo Shakhtar. Il Crotone troverà un attaccante gasato e pronto a mettere a nudo i difetti difensivi dei calabresi.

 

  • PAVOLETTI: con un gol fortuito aveva portato momentaneamente in vantaggio il Cagliari contro la Lazio ma ha anche offerto una prestazione eccellente, un apporto eccezionale rovinato dall’incredibile rete di Immobile. Se metterà questo impegno a Benevento, ne vedremo delle belle.

 

  • CUTRONE/ANDRE’ SILVA: il ritrovato portoghese o la giovane certezza nostrana? Gattuso ha l’imbarazzo della scelta. Potrebbe addirittura schierare entrambi perchè sarebbe un peccato relegare uno dei 2 in panchina. In questa giornata, non vi deluderanno. Metteteli in campo.