CONSIGLI FANTACALCIO: Trentacinquesima Giornata di Serie A

PORTIERI

 

  • BERISHA: può rivelarsi una partita tranquilla per l’Atalanta che affronterà un Genoa ormai salvo.
    Il sogno Europa League è ancora alla portata e il portiere albanese respingerà ogni tiro che arriverà dalle sue parti.

 

  • BIZZARRI: l’Udinese vuole voltare pagina cominciando da Benevento.
    La squadra sannita, ormai retrocessa, potrebbe spianare la strada ai friulani che non festeggiano una vittoria da 11 turni.
    Per l’estremo difensore argentino, basterà giocare come sa.

 

  • CORDAZ: il Sassuolo darà sicuramente filo da torcere alla corazzata pitagorica.
    I neroverdi devono compiere l’ultimo sforzo per conquistare la matematica salvezza.
    Cordaz farà di tutto per rovinare la festa ai ragazzi di Iachini.

 

  • STRAKOSHA: pare che il Torino abbia tirato i remi in barca.
    L’Europa è lontana e potrebbe stendere il tappeto rosso a Immobile e soci.
    Una bella notizia per il portiere biancoceleste che spera di trovare un Belotti con le polveri bagnate.

 

 

DIFENSORI

 

  • SILVESTRE: senza di lui, la difesa blucerchiata è andata in corto circuito contro la Lazio.
    La sua esperienza servirà come il pane in queste battute finali del campionato
    e provare ad insidiare Atalanta e Milan per conquistare l’ultimo posto utile per andare in Europa League.
    Il Cagliari sarà un osso duro ma Silvestre cercherà di spegnere Pavoletti sul nascere.

 

  • MARTELLA: è stata una piacevole sorpresa per chi lo possiede da inizio stagione.
    Esterno dal rendimento costante e sempre presente sia con Nicola che con Zenga.
    Impegno e sacrificio sono i suoi punti di forza e non mancheranno di certo contro il Sassuolo.

 

  • DANILO: il neo tecnico friulano Tudor si aspetta una prova di carattere dal suo capitano.
    L’Udinese ha bisogno di giocatori del genere per uscire dai bassifondi dalla classifica. I
    l difensore brasiliano non sfigurerà in quel di Benevento.

 

  • DE VRIJ: nonostante l’accordo con l’Inter per la prossima stagione,
    il centrale olandese ha mostrato una professionalità unica giocando ogni gara come se fossero delle finali.
    Anche a Torino risponderà “presente” per il bene della Lazio.

 

 

CENTROCAMPISTI-TREQUARTISTI

 

  • HAMSIK: Koulibaly ha mandato in estasi i tifosi napoletani che hanno assiepato il settore ospiti dell’Allianz Stadium,
    ora attendono un segnale da capitan Hamsik.
    Il “Franchi” di Firenze potrebbe essere il teatro della sua rinascita.

 

  • PELLEGRINI: ha la possibilità di giocare dall’inizio contro il Liverpool viste le precarie condizioni di Strootman però prima c’è il match contro il Chievo,
    una partita dove il giovane centrocampista giallorosso può dire la sua.

 

  • RAFINHA: l’elemento che mancava all’Inter e che può mandare in crisi la Juventus.
    La tecnica smisurata del trequartista nerazzurro sarà utile in una partita di vitale importanza per entrambe le compagini.
    Attenzione! Non ha ancora segnato in campionato. Si sbloccherà proprio contro i bianconeri?

 

  • ILICIC: Gasperini non ha paura di gettarlo nella mischia nonostante sia reduce da un problema al ginocchio.
    Il fantasista sloveno è pronto a spingere l’Atalanta verso la seconda qualificazione consecutiva in Europa League.

 

 

ATTACCANTI

 

  • DZEKO: non esiste il turnover per l’attaccante bosniaco.
    Vuole dare una mano alla Roma sia in campionato che in Champions per tentare una nuova impresa contro il Liverpool.
    Non mancheranno i suoi bonus contro il Chievo.

 

  • LASAGNA: gli allenatori cambiano ma lui no. Con Delneri e Oddo ha sempre dato il massimo per il bene dell’Udinese firmando assist e segnando reti pesanti.
    Farà lo stesso anche Tudor. 

 

  • SIMY: è in pieno stato di grazia. Ogni palla che tocca, diventa oro!
    Il Crotone sta recitando lo stesso copione visto lo scorso anno, è cambiato solo l’attaccante.
    Non c’è più Falcinelli ma Simy pronto a segnare altre reti per raccontare un’altra miracolosa salvezza.

 

  • IMMOBILE: il trono dei capocannonieri è a un passo per la punta biancoceleste.
    Deve solo continuare a segnare fino al 20 maggio, un gioco da ragazzi vista la fantasmagorica media gol.
    Fantallenatori possessori di Immobile, iniziate a contare i gol che farà contro il Torino.