CONSIGLI FANTACALCIO: Sesta Giornata

PORTIERI

  • STRAKOSHA: nel turno infrasettimanale, ha subito una lavata di capo dal tridente offensivo napoletano.
    Quello del Verona è ancora alla ricerca del gol perduto e il portiere albanese vorrà prolungare l’astinenza dell’attacco scaligero.

 

  • CORDAZ VS BELEC: entrambi potrebbero stringersi la mano.
    Stanno passando un momento dove sono più i palloni raccolti in porta che le parate.
    Forse possono vivere il loro momento di gloria domenica.

 

  • HANDANOVIC: quest’anno sembra essere più affidabile del solito.
    Forse la cura Spalletti gli ha fatto bene.
    Vediamo se confermerà il suo ottimo stato di forma contro un Genoa alla ricerca di un’identità.

 

  • CONSIGLI: a Cagliari ha chiuso la saracinesca con grande sicurezza.
    Provvidenziale sul colpo di testa di Farias.
    Nel derby emiliano con il Bologna non vorrà assolutamente sfigurare. 

 

DIFENSORI

  • ACERBI: dopo un inizio un po’ stentato, sta riprendendo le redini della retroguardia neroverde.
    Un po’ di pazienza e tornerà ad alzare quel muro insormontabile.

 

  • GHOULAM: è un vero piacere vederlo giocare in questo momento.
    Contro Benevento e Lazio, ha offerto prestazioni vicine alla perfezione.
    Pare abbia raggiunto la maturità completa e il Napoli di Sarri può solo giovarne.

 

  • BIRAGHI: l’avversario è di quelli tosti (Atalanta) ma può diventare una spina nel fianco per la difesa orobica.
    Si è inserito bene negli schemi di Pioli e, continuando così, può diventare un terzino affidabile, specialmente in ottica fantacalcio.

 

  • CHIELLINI: gli infortuni lo stanno frenando ma Allegri non può fare a meno di lui.
    In queste gare difficili, serve quell’autorità che lo contraddistingue.
    Occhio che può scappare anche un gol su calcio d’angolo.

 

CENTROCAMPISTI/TREQUARTISTI

  • VERDIil trottolino emiliano ha fatto impazzire la difesa nerazzurra che aveva solo una rete nelle prime 4 uscite.
    Ha raggiunto la forma migliore e può colpire anche al Mapei Stadium.

 

  • ILICIC: torna per la prima volta a Firenze da avversario.
    Non si sa come lo accoglierà il “Franchi”, tra i fischi oppure con freddezza, ma il trequartista sloveno proverà a fare un dispetto ai viola.
    Nel turno infrasettimanale, ha dimostrato di essere in palla.

 

  • BIGLIA: il centrocampista spaesato visto all’Olimpico contro la Lazio sembra sparito.
    Con il 3-4-2-1, ha cominciato a guidare con maestria la mediana del Milan, quel giocatore di cui Montella aveva bisogno nella passata stagione.
    Manca solo il gol per suggellare il grande momento.  

 

  • HAMSIK: Sarri potrebbe tenerlo a riposo in vista della sfida di Champions contro il Feyenoord ma mai dire mai.
    A piccoli passi, sta tornando il condottiero dello scorso campionato.
    Schieratelo anche se lo danno in ballottaggio.

 

ATTACCANTI

  • HIGUAIN: Gonzalo, se ci sei, batti un colpo! Mai visto un Pipita così spento ed evanescente.
    Forse il granata delle maglie del Torino potrebbe dargli quella scossa necessaria per trascinare la Juventus alla vittoria.

 

  • IMMOBILE: nonostante la formazione della Lazio sia molto rimaneggiata, può bastare un paio dei suoi lampi per portare a casa i 3 punti e cancellare la disfatta contro il Napoli.

 

  • GOMEZ: la Fiorentina dovrà ingabbiarlo per ottenere il secondo successo casalingo consecutivo.
    Non sarà una facile impresa vista la prova devastante nel turno infrasettimanale.

 

  • ICARDI: tolti i capelli biondo platino, è tornato a segnare ma dal dischetto.
    La pelata alla Spalletti farà la differenza anche contro il Genoa?