CONSIGLI FANTACALCIO: Diciottesima Giornata di Serie A

PORTIERI

  • PERINla partita all’apparenza facile che può trasformarsi in un incubo.
    La retroguardia genoana, in particolar modo Perin, non dovranno abbassare la guardia contro un Benevento disperato.

 

  • STRAKOSHAnelle ultime 2 uscite ha subito valanghe di gol.
    Nonostante ciò, la sua media voto migliora a vista d’occhio.
    A Bergamo ha compiuto parate importanti che hanno spinto la Lazio ad acciuffare il pari.
    Contro il Crotone, vorrà, regalarsi per Natale, la porta inviolata.

 

  • SIRIGU: si è arreso sotto i colpi di un Napoli stratosferico ma le 3 reti subite non intaccano l’ottima stagione del portiere granata.
    La Spal, in piena lotta salvezza, sarà un osso duro per il Toro ma Sirigu lo sarà ancor di più per l’attacco spallino il quale dovrà faticare per impensierirlo. 

 

  • SZCZSENY VS ALLISON: prima amici, ora rivali.
    Si preannuncia una sfida interessante tra i 2 estremi difensori.
    Alisson ha dimostrato di essere un numero 1 con i fiocchi, che non si scompone nelle gare importanti mentre Szczseny si aspettava una stagione diversa.
    Sapeva di fare il secondo di Buffon ma in alcune partite non è stato impeccabile.
    Questa sarà l’occasione per dimostrare che è un portiere da Juventus.

 

DIFENSORI

  • NUYTINCKil difensore olandese ha smaltito gli acciacchi che lo hanno bloccato nelle ultime settimane ed è stato impeccabile contro l’Inter.
    Ha ritrovato la forma e una maglia da titolare, Oddo gli sta dando totale fiducia e Nuytinck lo ringrazia con prestazioni di alto livello.
    Non deluderà contro il Verona.

 

  • MASIELLO: anche quest’anno, il centrale difensivo orobico è una garanzia fantacalcistica.
    I gol e le ottime gare sono all’ordine del giorno e non avrà compassione di un Milan in profonda depressione.

 

  • DE SILVESTRI: ha dato un calcio alla sfortuna ed è diventato un punto fermo della difesa granata.
    E’ il classico giocatore di cui ci si può fidare ciecamente e continuate a dargli fiducia schierandolo contro la Spal.

 

  • DE VRIJsta diventando un top player nel suo reparto.
    In una gara complicata come quella di Bergamo è stato l’unico ad uscire indenne dimostrando grande sicurezza e doti da vero leader difensivo.
    Il Crotone può sembrare un avversario alla portata ma il pericolo è sempre dietro l’angolo.
    Se gioca come sa, l’attacco pitagorico troverà un muro insormontabile.

 

CENTROCAMPISTI/TREQUARTISTI

  • DONSAH: al Bentegodi, ha segnato la rete che ha deciso il match contro il Verona.
    Per il centrocampista ghanese, è un campo amico e proverà a mandare il pandoro di traverso alla squadra di Maran.

 

  • HAMSIK: a Torino, ha ripreso a segnare e ha raggiunto un mostro sacro come Maradona nella classifica all time dei marcatori del Napoli.
    Per diventare una leggenda, ci vuole un’altra rete.
    La difesa blucerchiata è avvisata.

 

  • TAARABT: può far di un sol boccone la povera e fragile retroguardia sannita.
    Il suo immenso talento sarà fondamentale per portare a casa una vittoria utile in chiave salvezza.

 

  • PERISIC: contro l’Udinese, si è preso una giornata di vacanza non concordata con i fantallenatori i quali si sono ritrovati sul groppone una pesante insufficienza.
    Perisic vorrà farsi perdonarsi e a Reggio Emilia, l’occasione è ghiotta.
    Bonus is in the air.

 

ATTACCANTI

  • IMMOBILE: gioca per l’aquila biancoceleste ma sabato sarà un toro scatenato.
    Non ha digerito il rosso rimediato 2 turni fa e ha accumulato tanta di quella rabbia agonistica che potrebbe distruggere il Crotone in pochissimo tempo.

 

  • MERTENSsono belli i bonus che porta con gli assist ma i fantallenatori lo hanno acquistato per segnare.
    Per il folletto belga è giunta l’ora di accontentare coloro che si sono venduti un rene per averlo nella propria rosa.

 

  • CUTRONEpuò essere la sorpresa di questo Milan in pieno stato confusionale.
    Gattuso lo ha soprannominato “veleno” per via della sua scaltrezza e della sua rapidità d’esecuzione.
    Per stendere l’Atalanta, ci vorrà un suo morso letale.

 

  • HIGUAIN: ha già colpito la Roma nella passata stagione, può ripetersi anche in questa.
    Ieri, in Coppa Italia, si è ristabilito il feeling di Dybala e questo è di buon auspicio per perforare una delle difese migliori d’Europa.