I Consigli di Fantamaster per la 28esima Giornata di Serie A




PORTIERI

  • SORRENTINO: l’attacco spuntato dell’Empoli può regalare un turno di riposo per il portiere gialloblu. Non dovrebbe correre rischi salvo un risveglio improvviso di uno tra Maccarone e Pucciarelli

 

  • SZCZSENY: il portiere giallorosso sta vivendo un momento dove sono più i palloni che vede entrare nella sua porta che quelli intercettati. Urge una partita dove riscattarsi e il Palermo può essere l’avversario ideale per riprendersi e mantenere la porta inviolata

 

  • REINA: insuperabile contro la Roma. Una prova stellare che cancella le nefandezze compiute contro la Juventus in Coppa Italia. Archiviata la Champions in malo modo, il portiere napoletano ha di fronte un Crotone quasi spacciato. Si preannuncia una partita dall’esito scontato.

 

  • HANDANOVIC VS ATALANTA : dovrà fare gli straordinari l’estremo difensore sloveno. L’Atalanta è un rullo compressore quando attacca e può creare un sacco di insidie alla difesa nerazzurra. Handanovic è avvisato

 

  • BUFFON VS DONNARUMMA : si scontrano la vecchia volpe della porta e il nuovo che avanza. Donnarumma sarà quello che dovrà sudare 7 camicie per mantenere la porta rossonera inviolata. Ci riuscirà il ragazzone di Castellammare ?




DIFENSORI

  • SAMIR: Bistrattato da Iachini, protagonista con Delneri.
    Il terzino brasiliano sta vivendo un’ottima stagione da quando il tecnico friulano ha accettato la proposta dell’Udinese.
    Prestazioni sempre convincenti e al di sopra della sufficienza. Contro il Pescara, può essere uno dei protagonisti della gara.

 

  • FAZIO: partita da incubo contro il Napoli.
    Mertens gli ha fatto vedere i sorci verdi con Spalletti costretto a cambiarlo per evitare che provochi ulteriori danni.
    In Sicilia, può riprendere il cammino che aveva tracciato prima della prestazione shock di sabato scorso.

 

  • GONZALO RODRIGUEZ: stagione in chiaroscuro per il difensore viola.
    Il mancato rinnovo avrà forse influito sulle prestazioni dell’argentino ma non vorrà lasciare un ricordo negativo ai tifosi della Fiorentina.
    Siamo abituati a vederlo segnare di testa con regolarità, può riprendere l’abitudine contro il Cagliari.

 

  • GENOA-SAMP: la difesa rossoblù sarà quella più sottoposta a rischi.
    Fermare Muriel e Quagliarella non è un’impresa facile, da non sottovalutare anche il buon momento di Bruno Fernandes.
    Per la difesa blucerchiata l’incubo si chiama Simeone. Non segna da parecchio ma potrebbe svegliarsi proprio nel derby della Lanterna.
    Rischio panchina per Izzo, distratto per la vicenda calcioscommesse.
    Nella Samp, confermato a destra Sala mentre a sinistra ballottaggio tra Pavlovic e Regini.

 

  • JUVENTUSMILAN: Montella ha accantonato la soluzione “Romagnoli terzino”.
    L’ex Roma giocherà centrale con Zapata o Paletta come partner difensivo.
    Nella Juventus peserà l’assenza di Chiellini.
    Uno tra Benatia e Rugani prenderà il suo posto.
    Lichtsteiner scalpita ma Dani Alves non vuole mollare il posto da titolare.

 

  • LE ALTRE: possibile ritorno alla difesa a 3 per l’Inter con le 3 M: Miranda, Murillo, Medel. Squalificato Masiello nell’Atalanta.
    Spazio a Zukanovic.
    Spalletti non potrà contare su Manolas bloccato dal giudice sportivo.
    Verrà spostato Rudiger centrale con Bruno Peres e Emerson che ritroveranno il posto dal primo minuto.
    Probabile turno di riposo per Albiol e Koulibaly: Maksimovic e Chiriches sono in pole position.

 

CENTROCAMPISTI-TREQUARTISTI

  • BERNARDESCHI: infortunio smaltito per il trequartista viola che scenderà regolarmente in campo contro il Cagliari.
    Nell’ultimo match disputato a Bergamo si è sentita la mancanza del talento di Carrara.
    Ha giocato poco meno di 15 minuti ma sono stati anonimi a causa dell’infortunio che lo ha attanagliato fino a qualche giorno fa.
    Domenica ha l’occasione per portare una gioia ai suoi tifosi.

 

  • HAMSIK: i suoi inserimenti possono sbrindellare la difesa del Crotone.
    Sarri punterà con forza su questa caratteristica dello slovacco per vincere agevolmente contro i calabresi.
    La delusione Champions è tanta ma la voglia di conquistare il secondo posto occupato attualmente dalla Roma porta nuove energie.

 

  • PELLEGRINI: punto fermo del centrocampo neroverde.
    Segna e fa segnare i suoi compagni di squadra, il calciatore del Sassuolo, scuola Roma, è una delle piacevoli sorprese di questo campionato.
    Centrocampista completo e brillante, è diventata una pedina importante nello scacchiere di Di Francesco. Un Bologna in crisi di risultati, può essere la sua vittima perfetta.

 

  • BIRSA: elemento intoccabile per Maran.
    Quando è in giornata, si trasforma in un trascinatore segnando in qualunque posizione o sfornando assist a ripetizione.
    L’Empoli potrebbe regalare un’altra giornata di gloria al trequartista sloveno.

 

  • FOFANA: brutta tegola per l’Udinese che perde Fofana.
    La frattura del perone costringe il centrocampista friulano a salutare in anticipo la stagione. Badu prenderà il suo posto.

 

  • SUSOCUADRADO: ce la fa il trequartista spagnolo per la sfida di domani sera contro la Juventus. Smaltito l’indurimento muscolare che lo ha bloccato contro il Chievo.
    A fermare Cuadrado ci pensa il giudice sportivo per un turno.
    Allegri valuta la soluzione Pjaca oppure l’avanzamento di Dani Alves.
    Ballottaggio serrato tra Pjanic e Marchisio

 

  • BIGLIA: preoccupano le condizioni del centrocampista biancoceleste che rimane in forte dubbio per il match del lunedì sera contro il Torino.
    Il polpaccio non dà tregua all’argentino.

 

  • BANEGABROZOVIC: Pioli non vuole rinunciare all’argentino autore di una prova illuminante contro il Cagliari.
    Il croato ha recuperato dall’infortunio al piede e potrebbe agire sulla mediana al fianco di Gagliardini.
    Kondogbia scivola in panchina, con lui anche Joao Mario non ancora al top

 

  • LE ALTRE: probabile conferma per Rog con Hamsik e uno tra Diawara e Jorginho.
    Valdifiori dovrebbe farcela a recuperare per lunedì però Mihajlovic vuole ancora dare fiducia a Lukic.
    Possibile ritorno in panchina per Ilicic.
    Sousa è intenzione a confermare Tello. Perotti convince Spalletti.
    Sarà lui a scendere in campo contro il Palermo a discapito di uno spento El Shaarawi.




ATTACCANTI

  • DZEKO: il bosniaco vuole acciuffare Belotti nella classifica capocannonieri.
    L’occasione è ghiotta contro un Palermo rimaneggiato in difesa.
    Si prospetta una giornata ricca di gol per Dzeko e la Roma.

 

  • KALINIC: la difesa alquanto libertina del Cagliari può essere un invito a nozze per Kalinic. Nonostante la zona Europa sia lontana, la Fiorentina vuole provare la grande rimonta, per farlo ci vogliono i gol dell’attaccante croato ora più che mai.

 

  • ZAPATA: finalmente ha ritrovato il gol contro un avversario di spicco come la Juventus.
    Può continuare la striscia di gol in casa del Pescara.
    Le probabilità di una sua segnatura sono alte.

 

  • INSIGNE: Sarri potrebbe risparmiarlo.
    Probabile l’inserimento di Milik che deve mettere minuti nelle gambe per affrontare al meglio il rush finale.

 

  • THEREAU: Delneri ritrova l’attaccante francese che tornerà a formare il duo d’attacco con Duvan Zapata.

 

  • LE ALTRE: ancora out Mchedlidze per l’Empoli e ancora in panchina per Keita.
    L’esterno senegalese può partire dal primo minuto solo se non dovesse farcela Biglia con Lulic che verrà spostato a centrocampo. Ljaijc ha convinto Mihajlovic.
    I 2 assist a Belotti riportano il serbo nel tridente titolare.
    Torna mestamente in panchina Boye.