Atalanta a tutto Gas(p)!




L’Atalanta sta viaggiando come un bolide di Formula Uno e sembra non voler stoppare la sua corsa.

La partenza non è stata delle migliori ma, con i giusti accorgimenti, ha iniziato a sfrecciare bruciando anche macchine dal pedigree importante.

Tutti sono rimasti sorpresi dal cammino incredibile dei bergamaschi che ha una media-punti da squadra che lotta per lo scudetto.

Gasperini ha tra le mani una rosa dal grande potenziale formata dal giusto mix di giovani di belle speranze e uomini di esperienza.

Il vanto del club orobico è il suo florido settore giovanile dove, negli ultimi anni, ha sempre attinto per rinforzare la prima squadra.

Conti, Gagliardini, Sportiello, Kessiè, Caldara sono gli ultimi gioielli prodotti dal vivaio nerazzurro.

Quasi tutti sono presenti nell’undici titolare fornendo prestazioni sopra la sufficienza.




Oltre a loro, c’è la scommessa di Gasperini: Petagna.

Scommessa che si sta rivelando vincente.

Dopo la giusta gavetta nei club di serie B, ottiene la chance in serie A.

La coglie al volo con gol e assist e rubando il posto a Paloschi e Pinilla.

In pochi avrebbero immaginato un l’exploit del genere da parte di Petagna.

Ha sorpreso tutti gli addetti al lavoro per la sua generosità, la maturità raggiunta e la prestanza fisica.

Non dimentichiamoci del “Papu” Gomez. Simbolo era  a Catania e simbolo sta diventando anche a Bergamo.

E’ il sole di questo club e i calciatori, come i pianeti del sistema solare, girano intorno a lui.




E’ stato fondamentale in questa bella cavalcata che sta compiendo l’Atalanta.

Forse questa sosta non ci voleva perché è brutto fermarsi in questo momento magico.

Vista la compattezza del gruppo e il talento, possono continuare a fare grandi cose.